Mi accende il fatto di far stare bene le persone, integrando lo spazio fisico con lo spazio interiore, lo spazio in cui ci muoviamo per vivere e lavorare – fatto di muri, colori, oggetti, con lo spazio ineffabile dell’anima, che non ha confini ma abita dentro di noi.

Offro la capacità di far accadere le cose, mettendoci entusiasmo ed energie positive e realizzando spazi di benessere, ambienti in cui sentirsi a proprio agio.

MILANO, OGGI

Sono nata a Milano negli anni ’60, dove tuttora vivo e lavoro come architetto dal 1990 con un marito e 2 figli. Sono curiosa testimone della crescita di questa città, che oggi più che mai è in piena trasformazione e fermento. Cambiano i modi in cui viviamo i suoi spazi urbani, di lavoro, nelle case.

Soft skills per abitare il nuovo: gli strumenti che utilizzo oggi per il mio lavoro.

DUE ANIME ISPIRATRICI

Nella mia vita, professionale e non solo, convivono due linee guida, di ispirazione e ricerca: da una parte un’anima progettuale, dell’architetto che agisce sugli spazi; dall’altra un’anima organizzatrice, da project manager, e consulente gestionale.
Affronto la complessità dei progetti di vita legati agli spazi con creatività e organizzazione: queste le mie due anime, che si toccano e si rinforzano a vicenda: perché, in fondo, la forza della creatività oggi sta nella contaminazione.

ENERGY HOMEBASE

Agisco in un territorio di contaminazione fra discipline ed esperienze diverse. Seguendo un approccio olistico, affianco alle mie competenze professionali da architetto un’attività di coaching, per aiutare i miei clienti ad abitare meglio i propri spazi.
Entro in sintonia con le persone e con gli oggetti di cui si circondano, applicando le tecniche del clutter clearing e dello space clearing, derivate dal Feng Shui, volte a rivitalizzare le energie degli edifici.

Sono convinta che il comfort energetico applicato agli spazi – non solo al corpo e alla mente – sia il fine dell’abitare attuale e futuro. Per questo scelgo e utilizzo materiali e tecniche compatibili con una visione sostenibile dell’abitare.

L’obiettivo dei miei progetti è garantire un buon flusso energetico per creare uno spazio irresistibile, per viverci.